TIRARE FRECCETTE USANDO LA TESTA

CHI SONO

GIUSEPPE QUINTIERO DARTS SCHOOL


Mi chiamo Giuseppe Quintiero, classe 1964, conosciuto ai più come Pino.
Sono marchigiano, della provincia di Ancona, e ho iniziato a giocare a freccette nel 1990!
MI ricordo ancora quel bersaglio di cartone, fatto di cerchi concentrici, che traballava dopo che le mie freccette lo avevano colpito con la presunzione di prendere perfettamente il centro.

Da lì tutto è partito e non si è ancora fermato.

Come tutti, ho avuto i miei periodi di alti e bassi ma, qualche risultato sono riuscito a raggiungerlo:

®     1° classificato Dart master 1994

®     1° classificato Campionato italiano 1995

®     1° classificato Campionati italiani di doppio 1993-94 e 1996-97

®     1° classificato Campionato italiano a squadre 1997-98

®     1° classificato Coppa Italia a squadre 1997

®     Ho rappresentato l’Italia al Winmau World Darts Championship e alle qualificazioni del World Professional Championship nel 1995/96/97/98

®     Ho vestito la maglia della nazionale nella Coppa del Mondo del 1995 a Basilea e del 1997 a Perth
e nella Coppa Europa del 1994 a Stoccolma

Sono Tecnico CONI primo livello e ho conseguito il certificato di Meditation coach c/o la Tranformation Academy.

La grande passione per questo sport, che negli anni è cresciuta in maniera esponenziale, mi ha portato, nel 2007, a scrivere un manuale: “Il gioco delle freccette (secondo Pino Quintiero). Manuale tecnico”, basato sulle informazioni che avevo all’epoca.

Una cosa tira l’altra e, dopo l’esperienza del manuale, ho iniziato una bellissima collaborazione, in corso tutt’oggi, con il Dott. Gianfranco Gramaccioni (gianfrancogramaccioni.it).
Grazie a lui ho capito che cos’è la preparazione mentale e come applicarla in questo sport.
Tramite lui ho avuto il piacere di prendere parte a una ricerca scientifica sugli sport di tiro, condotta dal Prof. Claudio Robazza (apri il suo Curriculum Vitae), attraverso la quale ho scoperto un mondo a me totalmente sconosciuto fatto di ricerca scientifica, di pubblicazioni online e di allenamento scientifico.

Da qui ho sviluppato il modello di allenamento che pratico e che ho definito  anche grazie ai preziosissimi insegnamenti di Marco Masetti (mistermasetti.com).

Ed eccoci qua, pronto per la mia nuova avventura di allenatore di freccette che pratico con metodi innovativi di allenamento, con l’uso di sensori elettronici e con l’utilizzo della meditazione per la preparazione mentale, cosa a cui tengo particolarmente.